Libro: LA FELICITA’ DELLE PICCOLE COSE – di Caroline Vermalle

12:55


La trama
Il protagonista è Frédéric Sòlis, avvocato parigino  di successo, con la passione per quadri impressionisti.
Non vede il padre da quando era bambino, ha perso la madre da qualche tempo ed il suo sogno è quello di potersi circondare di oggetti preziosi, soprattutto di quadri.
L’avvocato rifugge completamente l’idea di legarsi sentimentalmente e di costruire una propria famiglia.
Improvvisamente riceve un’eredità particolare da uno sconosciuto: tanti misteriosi biglietti ed un disegno raffigurante una mappa.  Segue le indicazioni dei biglietti e si convince che questi possano portarlo verso un quadro del famoso impressionista Monet.
Questa particolare “caccia al tesoro” farà riaffiorare in lui antichi ricordi e  lo condurrà  verso qualcosa di molto prezioso.

Le mie valutazioni
Ho acquistato questo libro on line.
Dopo aver letto il libro “Un favoloso appartamento a Parigi” di Michelle Gable, ero alla ricerca di un romanzo che mi consentisse di continuare a respirare l’aria parigina.
Leggendo la sinossi, “La felicità delle piccole cose” mi era parso il libro adatto: quello che avrebbe potuto soddisfare il mio desiderio di leggere un bel romanzo rosa ambientato nella città più romantica del mondo.
Purtroppo il mio giudizio non è positivo.
Ho apprezzato l’idea di una storia densa di mistero ma il risultato non è, a mio modesto parere, ben riuscito.

La narrazione è eccessivamente veloce, troppi sono i passaggi che vengono saltati ed andavano invece approfonditi.  Si fatica persino ad individuare la trama ed il romanzo sembra più un’accozzaglia di eventi di cui non si comprende il trait d’union.  Assolutamente scarsa, inoltre, la descrizione dei luoghi e dei personaggi. Alcuni sembrano essere stati catapultati per caso nel libro e non si capisce nemmeno il loro ruolo.

You Might Also Like

0 commenti

Che cosa ne pensi?
Il tuo commento è sempre gradito

Si è verificato un errore nel gadget